27blackfriday-videosixteenbynine1050-v2Ci siamo, il Black Friday 2016 è arrivato, oggi in tutto il mondo è corsa ai negozi per accaparrarsi l’offerta più conveniente e cominciare così a pensare ai regali di Natale.

Fino a pochi anni fa il “venerdì nero”, in Italia, era solo quello dei trasporti, visto che è la giornata in cui, di solito, le compagnie ferroviarie e di trasporto pubblico si fermano per scioperi e agitazioni sindacali, provocando il caos nelle città. Ma, così come Halloween e altre tradizioni che non fanno parte della nostra cultura, abbiamo importato da oltreoceano anche il Black Friday, che molti associano ad una giornata di sconti pazzi nei negozi, senza sapere perché questo “venerdì nero” capita a fine novembre e perché viene chiamato così.

L’origine del termine è ancora incerta, quello che è chiaro è che il Black Friday cade sempre l’ultimo venerdì di novembre, giorno successivo al Thanksgiving Day, il giorno del Ringraziamento, tradizionale festività religiosa americana. La prima ipotesi fa risalire le origini del nome al traffico generato nelle strade dalla corsa all’acquisto dei primi regali di Natale, che avviene, di solito, proprio il giorno successivo al Ringraziamento. Un’altra possibile tesi è quella che ritiene che il termine derivi dalle note dei negozianti americani sui registri degli incassi che, vista la corsa sfrenata agli acquisti nel giorno dopo il Ringraziamento, passavano da rosse a nere.

Il termine Black Friday associato agli acquisti natalizi comincia a diffondersi negli anni Ottanta, insieme al boom economico e dagli Stati Uniti si è spostato prima in Sudamerica e, successivamente, in Europa.

In Italia, non festeggiando il giorno del Ringraziamento, la cultura del Black Friday è stata  importata a metà, inoltre, le offerte si sviluppano soprattutto sul web, con sconti e promozioni molto convenienti. Da qualche anno, le attività commerciali si stanno abituando a dare inizio allo shopping pre-natalizio con una giornata di offerte pazze, che fanno coincidere con il Black Friday, ma è difficile assistere a scene di follia come quelle che vediamo oltreoceano.

1162 Viste totale 3 Viste oggi