martin luther kingMartin Luther King ha vissuto una vita straordinaria, seppur breve, cominciando a battersi per i diritti civili e l’uguaglianza tra gli uomini a partire dalla giovane età. Conosce la discriminazione a soli cinque anni: Martin capisce di essere “diverso” dagli altri perché la madre dei suoi compagni bianchi proibisce loro di giocare con un “negro”. A seguito della protesta dei viaggiatori neri contro la compagnia degli autobus, ad Alabama, Martin Luther King si fa portavoce della “rivoluzione”, diventando bersaglio di minacce e attentati, continuando a praticare la non violenza.
All’età di 34 anni, con il famosissimo discorso “I have a Dream” galvanizza un’intera nazione e, grazie alla sua politica di protesta non violenta, vince, a soli 35 anni, il Premio Nobel per la Pace “per aver fermamente e continuamente sostenuto il principio della non-violenza nella lotta razziale nel suo Paese”.
Martin Luther King credeva fermamente nel sogno della fratellanza tra gli uomini e affermava che chi non fosse stato pronto a morire per i propri ideali, non sarebbe potuto essere pronto per vivere.

Curiosità su Martin Luther King

  • Tanti i film dedicati a Martin Luther King: dal documentario Martin Luther King: I have a dream, del 2008, a Bringing King to China, di K. McKiernan, del 2011, fino a Selma, di Ava Du Vernay, del 2014, dove è impressionante la somiglianza dell’attore D. Oyelowo con il leader americano.
  • Martin Luther King preparò nove bozze del famoso discorso pronunciato a Washington il 28 agosto 1963 ma nessuna conteneva la storica sequenza “I have a dream”, frutto dell’ improvvisazione del momento.
  • Gli U2 hanno dedicato bene due canzoni a Martin Luther King: MKL e Pride (In the name of love)  ma sono diversi gli artisti che hanno cantato ispirandosi a King: Nina Simone (Why), Stevie Wonder (Happy Birthday), Rage Against The Machine (Wake up), Linkin’ Park (Wisdom, Justice and Love), Ben Harper (Like a King) tra gli altri.
131 Viste totale 2 Viste oggi