lingua ingleseSecondo un recente sondaggio, il 40% degli italiani, dichiara di aver perso un’importante opportunità di lavoro a causa di una scarsa conoscenza dell’inglese. Sono soprattutto i giovani tra i 20 e i 45 anni ad essere penalizzati dalla mancata padronanza della lingua.

Attualmente, con l’internazionalizzazione delle aziende, l’inglese è diventata la lingua più richiesta in ambito professionale, molto più di francese, tedesco e spagnolo, il 74% degli italiani utilizza l’inglese sul lavoro e spesso già in fase di colloquio viene valutata la conoscenza della lingua. Raggiungere un buon livello di inglese è una caratteristica sempre più richiesta, dal momento che il mercato del lavoro si fa sempre più competitivo.

Purtroppo, l’Italia è agli ultimi posti in Europa per la conoscenza delle lingue, fanalino di coda insieme a Francia, Spagna, Portogallo e Slovacchia. Colpa soprattutto della scuola, che non approfondisce lo studio della lingua inglese e non incentiva gli scambi culturali con altri Paesi. Inoltre, la scuola italiana fornisce una base molto solida per quanto riguarda la grammatica, ma si concentra molto poco sulla lingua parlata.

228 Viste totale 2 Viste oggi